Presentazione del progetto Enea - Conferenza Nazionale Accoglienza e Integrazione

Psy+ Onlus ha presentato, in collaborazione con gli SPRAR partner, il progetto E.N.E.A. in occasione della Conferenza nazionale sui temi dell'accoglienza e dell'integrazione di richiedenti asilo e rifugiati tenuta il 6 e 7 ottobre presso la sede del CNR in piazzale Aldo Moro, 7 Roma. 
Il Progetto di Intercultura E.N.E.A: Educare a Nuove Espressioni di Accoglienza, intende promuovere un percorso di sensibilizzazione sul tema delle migrazioni e dell’accoglienza dei richiedenti asilo attraverso incontri rivolti a docenti, genitori e allievi dell’ultimo anno della Scuola secondaria di primo grado
Le scuole interessate al progetto possono contattarci al numero 3246049974 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto

Progetto E.N.E.A.

enea

Il Progetto di Intercultura E.N.E.A.: Educare a Nuove Espressioni di Accoglienza, intende promuovere un percorso di sensibilizzazione sul tema delle migrazioni e dell’accoglienza dei richiedenti asilo, attraverso incontri rivolti a docenti, genitori e allievi dell’ultimo anno della Scuola secondaria di primo grado
Il migrante è, per definizione, portatore di diversità e tra le naturali reazioni umane di fronte all’incontro con il diverso è possibile riscontrare sentimenti di sospetto e paura. Il sistema nervoso è programmato per attivarsi in maniera difensiva quando entra in contatto con qualcosa di sconosciuto, ma tale attivazione si riduce quando aumenta la comprensione del fenomeno. 

Leggi tutto

Seminario "Migrazione, Crisi e Gioco D

15 marzo 2014 - persso il CeSV, via Liberiana 17, Roma - a cura di Psy Plus Onlus e Progetto Orthos

Negli ultimi anni le occasioni di gioco si sono moltiplicate e ramificate sul territorio, differenziandosi e pervadendo ogni spazio sociale. In tempi recentissimi sono fiorite a Roma numerose sale gioco in stile Las Vegas che in termini di fatturato e danni sociali non hanno nulla da invidiare ai Casinò veri e propri.

Leggi tutto

Un approccio psicologico alla migrazione

L'emigrazione implica una frattura, un distacco. Emigrare significa infatti anche abbandonare, andare via, lasciare un involucro protettivo, la patria, e dirigersi altrove. L’altrove è un luogo lontano dai suoni, dagli odori, dalle sensazioni che costituiscono le prime tracce su cui si è stabilito un codice di funzionamento psichico. Significa trovarsi a metà strada tra due culture, «strappare le proprie radici dalla terra d’origine, cercando un modo di trapiantarsi nella nuova terra, con la necessità di non rinunciare a se stessi, alla propria identità» (Mazzetti, 1996).

Leggi tutto