Sisma 2016: due anni dopo

memorial terremoto 2 anni
Due anni fa una forte scossa di terremoto colpiva il centro Italia. La notte del 24 agosto i nostri psicologi erano presenti ad Amatrice per la cerimonia di commemorazione delle vittime.
Sotto il tendone allestito nel piazzale, luogo in cui sorgeva l’albergo-scuola, si è procededuto con la lettura di alcune storie legate al terremoto. 
Al termine, una fiaccolata si è diretta verso la chiesa di Sant’Agostino, davanti alla quale sono stati letti i nomi di tutte le vittime amatriciane del terremoto. Alle h 3.36 i rintocchi delle campane, uno per ogni defunto. Silenzio.
A seguire, la fiaccolata verso il parco Don Minozzi terminata con qualche minuto di raccoglimento davanti al monumento commemorativo. Dopo qualche frase del vescovo, il corteo silenziosamente si è disperso.
Ad Accumoli, la commemorazione ha avuto luogo alle h 17:00 del pomeriggio seguente. 
Nella piazza principale erano radunate circa 200 persone tra cittadini, il gruppo degli alpini e i rappresentati delle varie istituzioni locali e nazionali. La funzione, svolta anche in questo caso dal vescovo, è stata intervallata dai canti del coro parrocchiale. La comunità si è silenziosamente raccolta per l’intera cerimonia fino alla sua conclusione.

Esprimiamo la nostra sentita vicinanza all'intera popolazione e a tutte le persone conosciute in questi due anni di intervento sul territorio. Gli psicologi di Psy+ Onlus sono ancora attivi sul posto e continueranno ad essere presenti per offrire sostegno psicologico alla popolazione.

Terremoto centro Italia, sostegno psicologico ed empowerment di comunità in numeri

Il 16 Giugno 2018 si è concluso il progetto "Ricostruiamo le persone" con la "Festa dell'Arrivederci" nel campo sportivo di Accumoli, dove tutto era cominciato il 25 Agosto 2016, dopo che il sisma del centro Italia, aveva sconvolto le comunità locali. 
Da allora c'è stato lavoro, progetti, fatica ma soprattutto la costruzione di una relazione speciale con una comunità ferita ma tenace e resiliente. 
Dall’intervento di primo soccorso psicologico nel campo allestito dalla Protezione Civile ad Accumoli, alle attività di ascolto, orientamento e sostegno erogate a S.Benedetto del Tronto, al successivo accompagnamento dei beneficiari nei luoghi d’origine di Accumoli e Amatrice, abbiamo ininterrottamente offerto servizi di consulenza psicologica, psicopedagogica e di empowerment di comunità occupandoci anche dei più piccoli con laboratori artistico-espressivi e campi estivi.
Tali attività, finanziate da Mediafriends Onlus e dalla Fondazione Italia-Cina, realizzate in partnership con Intersos, e implementate attraverso protocolli di intesa siglati con la Comunità Montana del Velino e con la Asl di Rieti, hanno ottenuto riconoscimento istituzionale attraverso un patrocinio della Regione Lazio.
Nel video i numeri di quello che è stato il progetto "Ricostruiamo le persone".