• Psy+ Onlus si occupa di psicologia dell'emergenza offrendo supporto psicologico orientato a ridurre il rischio di patologie post-traumatiche e favorire l'adattamento alle criticità del nuovo contesto.
  • Psy+ Onlus contrasta il bullismo e il cyberbullismo nelle scuole, attraverso interventi formativi e di sensibilizzazione a favore dei giovani e del personale scolastico.
  • Psy+ Onlus propone periodicamente seminari gratuiti su temi di interesse psicologico. Non è necessario essere psicologi per partecipare alla discussione, o porre domande di approfondimento.
  • Nel progetto d'intervento sul territorio colpito dal Sisma del Centro Italia, Psy+ Onlus offre supporto psicologico alla popolazione, coadiuvando i servizi del SSN e la rete integrata dei servizi locali.
  • Il Progetto "A Special Life" vede impegnati volontari selezionati da Psy+ Onlus nell'implementazione di attività innovative in favore degli utenti del centro diurno Naša Kuća a Belgrado.

    Read more

  • Le attività di empowerment di comunità proposte da Psy+ Onlus sono volte allo sviluppo di abilità orientate a una trasformazione sociale verso il miglioramento della qualità di vita sul piano comunitario.
  • Il progetto "Ricostruiamo le persone", a favore della popolazione colpita dal Terremoto del Centro Italia, prevede l'organizzazione periodica di laboratori di espressione corporea per i più piccoli.
  • Psy+ Onlus organizza momenti di formazione, incontro e scambio con altre realtà territoriali e nazionali che condividono l'obiettivo di fare rete per rispondere al meglio ai bisogni reali delle persone.
  • Psy+ Onlus si occupa di dipendenze a più livelli, proponendo percorsi clinici specializzati individuali e di gruppo, e seminari formativi sul tema.
  • Il progetto "Ricostruiamo le persone", a favore della popolazione colpita dal Terremoto del Centro Italia, prevede l'organizzazione periodica di laboratori di riuso creativo per i più piccoli.

Progetto SONET-Bull

sonet-bullPsy+ Onlus sostiene il progetto SONET-Bull coordinato da Fondazione Mondo Digitale per conoscere e contrastare il fenomeno del bullismo scolastico, ed è  rivolto a dirigenti scolastici, insegnanti e genitori. Il progetto Sonet-Bull si propone di combinare gli approcci pedagogici moderni (e-learning e peer learning) con i mezzi tecnologici ampiamente usati (internet, social network, cellulari), al fine di fornire un sostegno  tempestivo e continuato a tutta la comunità di attori interessati al fenomeno del bullismo scolastico. Il corso è gratuito e la partecipazione al percorso formativo sarà valutata per il conseguimento dell' attestato di frequenza accreditato dal MIUR. Per visualizzare la presentazione del progetto clicca qui.
Per informazioni si prega di contattarci all' indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
l progetto Sonet-Bull - L’uso di strumenti ICT di social networking insieme a tecniche di peer learning e crowdsourcing per formare comunità scolastiche sul come affrontare il bullismo degli studenti si propone di combinare gli approcci pedagogici moderni (e-learning e peer learning) con i mezzi tecnologici ampiamente usati (internet, social network, cellulari), al fine di fornire un sostegno tempestivo e continuato a tutta la comunità di attori interessati al fenomeno del bullismo scolastico. - See more at: http://www.mondodigitale.org/it/cosa-facciamo/aree-intervento/educazione-vita/sonetbull#sthash.SenuSbye.dpuf
l progetto Sonet-Bull - L’uso di strumenti ICT di social networking insieme a tecniche di peer learning e crowdsourcing per formare comunità scolastiche sul come affrontare il bullismo degli studenti si propone di combinare gli approcci pedagogici moderni (e-learning e peer learning) con i mezzi tecnologici ampiamente usati (internet, social network, cellulari), al fine di fornire un sostegno tempestivo e continuato a tutta la comunità di attori interessati al fenomeno del bullismo scolastico. - See more at: http://www.mondodigitale.org/it/cosa-facciamo/aree-intervento/educazione-vita/sonetbull#sthash.SenuSbye.dpuf

Opportunità di Tirocinio con Psy+ Onlus

Tirocinio Psy OnlusPsy+ Onlus accoglie periodicamente tirocinanti - nel rispetto dei limiti stabiliti dalla normativa di riferimento (legge sull'Ordinamento della professione di Psicologo n.56 del 18 febbraio 1989 art. 5 e successivo decreto Ministeriale del 13.1.1992 n. 239) 
 
Convenzioni attive con Università di Roma “La Sapienza” e Ordine degli Psicologi della Lombardia.

Leggi tutto

Dispersione scolastica: al via il progetto Kairos

Kairos2 logo reg lazio

logo rep italiana Logo Unione Europea logo fse

                                
 
 
Psy+ Onlus il 9 gennaio 2017 ha dato il via a "Kairos": progetto  di contrasto alla dispersione scolastica.
Destinatari dell’intervento gli allievi della scuola secondaria di primo grado degli Istituti Comprensivi romani “Via Pirotta” e “A. De Curtis”.
Il progetto è organizzato su tre azioni laboratoriali che si svolgeranno durante l’orario scolastico, per una durata complessiva di 4 mesi, all’interno dei locali messi a disposizione dalle scuole:
  • LABORATORIO DI FOTOGRAFIA E AMBIENTE
  • LABORATORIO DI MINDMAPPING, STORYTELLING E NUOVE TECNOLOGIE
  • EDUCAZIONE MUSICALE ED ESPRESSIONE CORPOREA

Leggi tutto

8 Maggio 2016: una giornata "speciale"

Lo scorso 8 maggio Psy+ Onlus ha incontrato i propri soci e amici presso Spazio Veneziano (via Reno 18/a, Roma) per presentare la nuova edizione del progetto "A special life: special care for special needs" per l’anno accademico 2015-2016.
Durante la mattinata il presidente Claudio Dalpiaz e il tesoriere Giuseppe Tolve hanno descritto a numerosi presenti il progetto e la sua evoluzione durante questo primo anno di presenza dei nostri volontari presso il centro diurno di Naša Kuća a Belgrado. Paolo Azzolini e Monica Ranieri hanno per l’occasione realizzato un video sulla loro esperienza, che si aggiunge ad un cortometraggio sull’amore realizzato per San Valentino (Ljubav) e un video sull’attività del centro diurno realizzato in occasione della Giornata Internazionale Persone con Disabilità (dicembre 2015). Un grazie particolare per questi prodotti audiovisivi va alla volontaria Monica Ranieri, fotogiornalista, ed a Frontiere News.
Abbiamo poi ascoltato assieme il concerto del progetto Two Windows (Luigi Tresca, sassofono – Lorenzo Apicella, pianoforte) con la partecipazione straordinaria di Francesca Fusco (voce) che ci ha regalato due brani fuori programma, ed inaugurato così la raccolta fondi per il nuovo invio di volontari attraverso tesseramento, 5x1000 e donazioni regolari. Infine, e soprattutto, abbiamo parlato del progetto A special life, di Serbia, disabilità e cooperazione internazionale. Ringraziamo tutti i presenti della partecipazione e della solidarietà manifestata nei confronti di questa iniziativa a beneficio delle persone con bisogni speciali e delle loro famiglie.

Leggi tutto

"A Special Life", un progetto a sostegno di "Naša Kuća"

AspecialLifeTra Psy+ Onlus ed i partner di Naša Kuća è confermata la volontà di consolidare il progetto "A Special life, special care for special needs" che vede impegnati volontari selezionati da Psy+ Onlus nell'implementazione di attività innovative in favore degli utenti del centro diurno Naša Kuća (Belgrado, Serbia). Pazienti con disabilità gravi possono così beneficiare del supporto di Psy+ Onlus, impegnata a garantire occasioni ricreative e di apprendimento esterne alle istituzioni di ricovero. La nostra presenza, inoltre, è finalizzata ad estendere e migliorare le abilità dei familiari nel prendersi cura dei loro cari con bisogni speciali.

E' possibile sostenere il progetto con una donazione --> http://www.psyplus.org/index.php/sostieni-psy/donazioni

Psy+ Onlus impegnata nel PROGETTO LIG - LazioinGioco

Progetto finanziato dalla Regione Lazio per la prevenzione dei rischi derivanti dal gioco d’azzardo patologico, mediante attività mirate, ai sensi della L.R. 5/13 - Deliberazione della Giunta Regionale n. 314/2014

prog-lig

Psy+ Onlus partecipa, in partenariato con Coop. Soc. Parsec, Associazione Auser e Coop. Soc. Il Cammino, al progetto di prevenzione dei rischi derivanti dal gioco d’azzardo patologico finanziato dalla Regione Lazio denominato LIG – Lazioingioco.
L'offerta dei giochi d'azzardo in Italia ha manifestato una crescita esponenziale nell'ultimo decennio, arrivando a costituire una presenza visibile e caratterizzante sul nostro territorio; quella che un tempo era una attività destinata ad un settore ristretto della popolazione, che frequentava i casinò o le cosiddette "bische", oggi è proposta quotidianamente, 24 ore su 24, a nuovi settori della popolazione (ad esempio donne, minori, pensionati).

Leggi tutto

Progetto E.N.E.A.

enea

Il Progetto di Intercultura E.N.E.A.: Educare a Nuove Espressioni di Accoglienza, intende promuovere un percorso di sensibilizzazione sul tema delle migrazioni e dell’accoglienza dei richiedenti asilo, attraverso incontri rivolti a docenti, genitori e allievi dell’ultimo anno della Scuola secondaria di primo grado
Il migrante è, per definizione, portatore di diversità e tra le naturali reazioni umane di fronte all’incontro con il diverso è possibile riscontrare sentimenti di sospetto e paura. Il sistema nervoso è programmato per attivarsi in maniera difensiva quando entra in contatto con qualcosa di sconosciuto, ma tale attivazione si riduce quando aumenta la comprensione del fenomeno. 

Leggi tutto

  • 1
  • 2